Ecografia Addominale: di cosa si tratta?

L’ecografia addome completo è lo studio dell’addome superiore e inferiore con metodica ultrasonografica.
Il paziente deve essere digiuno da almeno 6 ore ed aver bevuto circa 3-4 litri di acqua un’ora prima dell’esecuzione dell’esame. Il paziente viene disteso supino sul lettino ecografico, l’addome viene liberato dagli indumenti per permettere allo specialista di appoggiare la sonda ecografica direttamente sulla cute.

L’esame ha una durata di circa 20 – 30 minuti e durante lo svolgimento si richiede al paziente la collaborazione nelle apnee respiratorie (inspirazione ed espirazione).

A che cosa serve?

L’ecografia addome completo si esegue per individuare o escludere patologie a carico dei vasi sanguigni, dei tessuti e degli organi della zona addominale (fegato, milza, reni, pancreas, colecisti, vescica, eccetera). Viene anche impiegata per la stadiazione di malattie e il controllo nel corso del tempo.
Quando le patologie sono note vengono solitamente effettuati studi più mirati (esempio: ecografia del fegato).