Cos’è il laser yag?

La tecnica della laserterapia si avvale dell’utilizzo di laser allo stato solido per trasmettere tono e vigore ai tessuti colpiti e riattivare l’equilibrio energetico compromesso.
Il laser va in profondità per circa 5-6 centimetri, non è invasivo, è innocuo e non provoca indolore. Due sono gli effetti che provoca: effetto antalgico, effetto antinfiammatorio.

Per quali problematiche si usa il laser yag?

  • borsiti
  • tendiniti
  • lombalgie
  • ematomi, edemi, contusioni e strappi muscolari
  • sciatalgie
  • cicatrici

Esistono controindicazioni?

La laserterapia non è indicata per donne in stato di gravidanza e persone colpite da neoplasie (tumori) o da epilessia. Il centro Fisiosalus garantisce tramite questo tipo di laserterapia un rapido recupero del paziente e una veloce riattivazione delle funzionalità, con un numero esiguo di sedute.