Cos’è l’articolazione temporo mandibolare?

L’articolazione temporo-mandibolare è tra le articolazioni più complesse dell’organismo umano: collega cranio e mandibola, e consente di parlare, masticare, deglutire e compiere movimenti mimici.

Quali sono i disturbi?

  • affaticamento quando si apre bocca, durante la masticazione o lo sbadiglio
  • dolore all’articolazione, sia a riposo che mentre si mangia o parla
  • rumori articolari che somigliano a “click” o fruscii
  • rigidità o blocco in fase di apertura bocca
  • dolore sordo e/ tensione dei muscoli facciali
  • limitazione e/o rigidità nell’apertura della bocca fino al blocco vero e proprio
  • dolore sordo al viso con tensione dei muscoli mimici e dei muscoli masticatori
  • mal di testa, mal di colo o dolore all’orecchio
  • vertigini

Quali sono i trattamenti?

Per risolvere i problemi all’articolazione temporo-mandibolare si fa ricorso ad alcune tecniche principali.

  • Drenaggio linfatico manuale
    Conosciuto come linfodrenaggio, è un trattamento che ha importante applicazione in caso di gonfiori al viso causati dal ristagno linfatico dovuto a parafunzioni (digrignamento).
  • Massoterapia decontratturante
    Terapia di massaggio manuale che risolve contratture della muscolatura masticatoria mimica e cervicale e disattiva eventuali zone grilletto o trigger points (particolari disturbi della muscolatura che provocano dolore).
  • Esercizi e tecniche di recupero funzionale
    Mirano al recupero della funzione masticatoria. Sono esercizi che si eseguono sotto vigile e diretto controllo dello specialista: il paziente, dopo aver appreso, mantiene i risultati raggiunti con esercizi eseguiti in casa in autonomia.
  • Rieducazione posturale
    Esercizi di correzione della postura che accompagnano la rieducazione fisioterapica dell’A.T.M. (articolazione temporo-mandibolare) in caso di postura scorretta. Vanno abbinati a una specifica ginnastica respiratoria.

Prenota un appuntamento con i nostri specialisti