Cos’è la visita cardiologica?

La visita cardiologica è un controllo medico che ha l’obiettivo di escludere, diagnosticare o monitorare un disturbo a carico del muscolo cardiaco o del sistema cardiovascolare.
È fortemente consigliata per pazienti che soffrono di malattia cardiovascolare o che lamentano accusano dolori al torace, affanni, sincopi, capogiri e palpitazioni. In questi casi la visita cardiologica accerta la natura dei sintomi e il possibile nesso con i disturbi di tipo cardiaco.

 

A che cosa serve?

Si prescrive la visita cardiologica quando è indispensabile diagnosticare e curare le principali malattie cardiovascolari (ipertensione arteriosa, scompenso cardiaco, cardiopatia ischemica, cardiomiopatie, malattie della valvole cardiache) o in presenza di protesi valvolari.

Visita cardiologica: come si svolge?

Ha una durata compresa tra 15 e 30 minuti. La visita cardiologica inizia con lo specialista che raccoglie informazioni (anamnesi) sulla storia e lo stile di vita del paziente (alimentazione, attività fisica, fumo, ptologie varie, casi familiari con patologie cardiache, assunzione di farmaci, ecc.).
In seguito il medico procede all’auscultazione del cuore e alla misurazione della pressione arteriosa.

In alcuni casi, per diagnosticare o escludere patologie a carico delle coronarie, variazioni del volume del muscolo cardiaco o alterazioni del ritmo del cuore, si effettua anche un elettrocardiogramma.

Prenota un appuntamento con i nostri specialisti