I benefici della corsa sono numerosi. Correre, infatti, fa bene al cuore, al cervello e a molti altri organi vitali, in più ha anche diversi pregi meno conosciuti che meritano di essere nominati.

Gli effetti della corsa sul corpo sono tantissimi. Correre fa bene alla mente e libera dallo stress, ci mantiene in forma e accentua il nostro buonumore. È efficace anche nella prevenzione e nella cura di molte malattie derivanti da stati infiammatori.

Naturalmente correre fa bene al cuore e a tutto l’apparato cardiocircolatorio grazie al suo effetto positivo sulla pressione arteriosa, combattendo l’ipertensione e migliorando l’efficienza cardiaca. Questi effetti positivi, inoltre, non si limitano al momento dell’attività fisica, ma vengono mantenuti anche in seguito e hanno una ricaduta positiva su tutto lo stile di vita.

 

PERCHÉ FA BENE CORRERE?

  • Aumenta il dispendio calorico;
  • Con il sostegno di una dieta adeguata e di esercizio contro resistenza, aiuta a perdere peso;
  • Migliora l’efficienza dell’apparato cardio-circolatorio e respiratorio;
  • Abbassa i livelli di zucchero nel sangue;
  • Riduce lo stato infiammatorio dell’organismo;
  • È un antidepressivo naturale;
  • Diminuisce i livelli di ansia e di stress;
  • Migliora il sonno notturno;
  • Migliora le funzioni cognitive;
  • Riduce il rischio di malattie cardiache, di infezioni e la pressione arteriosa;
  • Abbassa i livelli di colesterolo cattivo;
  • Diminuzione dei rischi di sviluppare malattie quali diabete, osteoporosi, tumori;
  • Prevenzione di molte altre malattie;

Come si può ben vedere i benefici della corsa sono numerosi e riguardano più ambiti: ambito fisico (adattamenti e miglioramenti), ambito psichico/psicologico e ambito preventivo. Tratteremo queste parti in maniera distinta, spiegando perché e come la corsa è così utile in tutti questi ambiti che riguardano l’organismo umano.

 

BENEFICI DELLA CORSA NELL’AMBITO FISICO

La corsa è un’attività che mette in movimento praticamente tutti i muscoli del corpo, aiuta a bruciare calorie e asciuga il fisico.

Abbinare due o tre sedute di corsa alla settimana ad una dieta personalizzata e ad esercizi di forza o contro-resistenza è fondamentale per perdere peso e migliorare lo stile di vita. La corsa è un’attività fisica di tipo aerobico e richiede un rilevante impegno fisico: questo si traduce in un importante dispendio calorico, difficilmente raggiungibile con altri sport nello stesso intervallo di tempo.

In letteratura il consumo di calorie durante la corsa viene approssimato con la formula:

KCal = 0,9-1 x km percorsi x kg di peso corpo

Ad esempio un soggetto di 80kg che corre 5 chilometri consuma circa 400 kcal (un piatto di pasta circa). Chiaramente è solo per dare un ordine di grandezza approssimativo, in quanto ci sono diversi elementi che influenzano il consumo come il terreno, l’intensità della corsa o la pendenza. Un ulteriore fattore importante è l’aumento del consumo calorico anche nelle ore successive all’allenamento.

La corsa migliora l’efficienza dell’apparato cardio-respiratorio: aumenta il ritorno venoso, quindi facilita il riempimento ventricolare e aumenta la gittata sistolica; in più, incrementa la gittata cardiaca sotto sforzo, si riducono le resistenze periferiche a livello muscolare e diminuisce la frequenza cardiaca a riposo. Inoltre la corsa, a livello biochimico, accresce il numero dei mitocondri, quello degli enzimi respiratori mitocondriali e ottimizza la capacità di estrazione dell’O2 dal sangue arterioso.

L’attività abbassa i livelli di zucchero nel sangue, infatti dopo qualche minuto dall’inizio della corsa viene attivata la via di segnale dipendente dall’insulina, facilitando il riassorbimento del glucosio extracellulare all’interno della cellula.
Un ultimo beneficio della corsa per quanto riguarda l’ambito fisico è la riduzione dello stato di infiammazione dell’organismo. Un livello cronico di infiammazione, infatti, è verosimilmente alla base di molte condizioni patologiche.

 

BENEFICI DELLA CORSA NELL’AMBITO PSICHICO E PSICOLOGICO

La corsa non è solo benefica per il fisico della persona. Essa infatti è ottima per numerose funzioni psichiche e psicologiche. Innanzitutto l’attività abbassa i livelli di stress e di ansia e funge da antidepressivo naturale.

Molti studi concordano sull’incredibile efficacia dell’esercizio fisico aerobico, in special modo la corsa, per combattere disturbi da ansia e panico, in forza di svariati meccanismi che si attivano.  Secondo alcune evidenze, basterebbero 30 minuti di esercizio fisico al giorno per mantenere l’equilibrio biologico. In particolare contro l’ansia, 30 minuti di corsa non troppo veloce (con una frequenza cardiaca non oltre i 100 battiti al minuto) non solo hanno un effetto comparabile a quello di un ansiolitico, ma esplicano un’azione benefica anche a livello della tensione muscolare, uno dei sintomi più frequenti tra le persone ansiose.

È provato scientificamente che la corsa infatti, stimola la produzione di serotonina, l’ormone del buonumore. Gli effetti benefici della corsa sul cervello arrivano addirittura a ridurre i livelli di stress, aiutando il rilassamento mentale e favorendo quindi il riposo notturno.

Altri benefici a livello neurologico coinvolgono anche i più giovani; infatti, i bambini e i ragazzi che si allenano con costanza e, in particolare, che si applicano nella corsa, hanno capacità di apprendimento potenziate rispetto ai loro coetanei sedentari.
La corsa aumenta la vascolarizzazione cerebrale, la plasticità neurale e la produzione di fattori neurotrofici: elementi che combinati fanno sì che il nostro cervello lavori meglio e si mantenga “giovane” più a lungo possibile. Correre fa, quindi, imparare meglio, prima e fa bene alla memoria.

  

BENEFICI DELLA CORSA NELL’AMBITO PREVENTIVO

L’attività fisica, in particolare la corsa, secondo evidenze scientifiche, aiuta a diminuire il rischio di insorgenza di moltissime patologie come ad esempio diabete, osteoporosi, malattie cardiocircolatorie, obesità e cancro.

L’ormone essenziale per combattere il diabete è l’irisina. Chi soffre di diabete ha livelli di irisina nel sangue più bassi rispetto al soggetto sano e questa scoperta potrebbe quindi porre le basi per nuove terapie a base di questo ormone, in grado di controllare i livelli di glicemia. I numerosi studi che in epoca recente stanno indagando sul ruolo dell’irisina, stanno portando alla luce importanti caratteristiche di questo ormone prodotto durante l’attività fisica, tanto da essersi meritato la definizione di “ormone dello sport”.
Si può infatti affermare che l’ormone viene regolato dall’attività fisica: più sport si pratica, più irisina verrà prodotta dal nostro organismo, più in forma e in salute sarà il nostro organismo.

Oltre all’effetto benefico di contrasto al diabete, si sa anche che correre in maniera regolare, diminuisce i rischi di sviluppare tumori. Secondo i ricercatori, l’attività fisica aiuterebbe a ridurre fattori di rischio come obesità e livelli di insulina e ormoni nel sangue, oltre a rendere l’organismo più reattivo contro questa tremenda patologia.

Un altro nemico del cuore è il colesterolo LDL, il cosiddetto “colesterolo cattivo” che si deposita nei vasi sanguigni ostruendoli. Un’attività fisica, anche leggera ma costante, aiuta a far diminuire i trigliceridi e ad aumentare i livelli di colesterolo HDL (colesterolo cosiddetto buono), che contribuisce a mantenere in salute i vasi sanguigni.

Sia la massa muscolare che quella ossea tendono a diminuire con il passare degli anni (già dopo i 30), in maniera molto più consistente in soggetti sedentari. La pratica regolare di attività fisica permette di ridurre drasticamente la perdita di massa muscolare e grazie ai continui piccoli impatti con il terreno, stimola l’attività degli osteoblasti, le cellule preposte alla formazione di tessuto osseo. Tutto questo si traduce in una maggiore densità ossea con conseguente riduzione dei rischi di osteoporosi (specie nella donna). Inoltre la migliore efficienza dell’apparato muscolo scheletrico riduce notevolmente i rischi di cadute e di infortuni legati alle normali attività quotidiane.

Tutti questi motivi fanno della corsa una delle attività più consigliabili per uno stile di vita sano, equilibrato e sostenibile.

 

Prenota un appuntamento con i nostri specialisti