COS’E’ IL BENDAGGIO FUNZIONALE?

È una tecnica di immobilizzazione parziale che viene effettuata con particolari bende. Questo tipo di bendaggio, consente un buon livello di mobilità funzionale pur non affaticando eccessivamente l’articolazione, e la protegge da sollecitazioni esagerate che possono risultare dannose e dolorose.

QUANDO VIENE UTILIZZATO? 

È utilizzato principalmente a seguito di traumi acuti, problemi legamentosi o muscolo-tendinei, senza però limitarne eccessivamente la naturale mobilità. Per patologie gravi trattate con immobilità totale come ad esempio le fratture, viene utilizzato dopo che è stato rimosso il supporto che immobilizzava l’articolazione. 

IL BENDAGGIO NEGLI SPORTIVI 

Molti atleti ricorrono all’utilizzo di questo bendaggio poiché è utile nel prevenire recidive di infortuni o instabilità cronica. Evita movimenti estremi che possono danneggiare i tessuti indeboliti da precedenti infortuni. Assicura inoltre maggior stabilità all’articolazione. 

I VANTAGGI DEL BENDAGGIO

Questa tecnica presenta numerosi vantaggi rispetto all’immobilizzazione completa; infatti, grazie ad esso, non si ha la perdita completa del tono muscolare e si previene un’eccessiva rigidità dell’articolazione. Inoltre riduce notevolmente il rischio di formazione di trombosi venosa profonda. Bisogna però far attenzione a non abusarne perché si rischierebbe di andare incontro all’indebolimento delle varie strutture stimolate.

Prenota un appuntamento con i nostri specialisti