Visita dermatologica: cos’è?

La visita dermatologica serve a escludere, diagnosticare o monitorare un disturbo a carico della pelle. Si prescrive alle persone affette da malattie legate alla cute già note e che necessitano di controlli periodici. È una visita utile anche per accertare la natura di alcuni sintomi, quali anomalie di un neo, prurito persistente, variazioni di colore o consistenza della pelle, comparsa di pomfi o eruzioni cutanee.

A che cosa serve?

Si consiglia la visita dermatologica per la diagnosi, il trattamento e l’evoluzione di patologie dermatologiche: dermatite, orticaria, eczema, eritema, psoriasi, acne vitiligine e altri disturbi cutanei.

Come avviene?

In primo luogo lo specialista raccoglie informazioni sulla storia e lo stile di vita del paziente (anamnesi), successivamente ispeziona e valuta le manifestazioni cutanee che lo hanno condotto alla visita. Per una diagnosi finale più accurata, il dermatologo può richiedere ulteriori esami di approfondimento (test allergologici, tampone, biopsia cutanea, esami del sangue).

Prenota un appuntamento con i nostri specialisti